MONDO SILAT HARIMAU

Dic 10, 2019 | IMAKA news

Le arti marziali indonesiane e malesi sono, senza dubbio, tra le più affascinanti, misteriose ed efficaci dell`odierno panorama Mondo Marziale. Lo studio dei stili di combattimento indonesiani definiti sotto il termine Pencak Silat sono la naturale evoluzione tecnica del praticante di Kali.

La vicinanza geografica dell`arcipelago delle Filippine con quello indonesiano ha fatto si che gli scambi culturali fossero enormi. Anche nelle Arti Marziali sviluppate da queste due culture si possono trovare tantissime affinità e influenze comuni, come il sistema di combattimento cinese Kuntao.

Approfondendo l`argomento si scopre invece che certi stili di Silat sono una miniera di tecniche efficaci e devastanti, di una semplicità unica e spunto per sviluppare tattiche di combattimento insuperabili.  Lo scopo principale del Silat è quello di colpire, ma i colpi vengono portati anche con funzione di deviare, condurre, squilibrare, proiettare ed infine colpire. Si basa su diversi principi (o strategie) di combattimento.

SILAT HARIMAU  (LO STILE DELLA TIGRE INDONESIANA)

E` ritenuto il più pericoloso sistema di combattimento, la sua applicazione marziale scatena micidiali tecniche che mirano all’annientamento dell’avversario dilaniandolo, e alla rottura delle articolazioni delle braccia, delle gambe o delle vertebre cervicali.

Lo studio di questo stile è talmente potente sia a livello fisico che interiore da poter modificare l’applicazione tecnica del soggetto portandolo, attraverso la pratica tradizionale, a poter “incontrare la tigre”, metafora che sottintende la totale simbiosi fra uomo e natura.

L’Harimau è sorprendente, soprattutto quando l’esperto assume le posizioni al suolo; usando particolari posture è possibile combattere con efficacia uno o più avversari, anche se in posizione eretta. 

Chiusure, chiavi articolari e leve sono altresì contemplate nel harimau anche se questo genere di azioni vengono fatte sempre in ottica di combattimento con più avversari e di molteplici. Nel programma del Silat Harimau vengono integrati gli stili del Buaya e del Kucing, poiché possono interagire tra loro.

ALIRAN HARIMAU SINGGALANG

Colgo intanto l’occasione di ringraziare il mio Maestro Syofyan Nadar (qua mi vedete con lui nelle foto) per avermi messo a conoscenza e introdotto nel cammino di questo meraviglioso felino.

Alcuni maestri sostengono che si può dire molto su una persona da come lui pratica il suo Stile, creando un legame tra come si pratica l’arte marziale e come si condurrà la propria vita.

Ogni dettaglio è importante.. ogni sforzo è un passo in avanti. Silat significa applicare quanto imparato nell’addestramento, ma troverete molti maestri che hanno la loro personale filosofia sulla parola.

Ultimi articoli dal Blog IMAKA

0 Comments

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *